Archivio per sport&varie

Olimpiadi – Beach volley

Sarà che vedo questioni di genere dappertutto, sarà che mi ritengo femminista senza vergognarmene, perché essere femminista non significa sognare un mondo di amazzoni, ma semplicemente un mondo dove le persone hanno opportunità solo in base alla propria individualità e non per altre ragioni (sesso, razza, religione, sessualità,…).

Però davvero la divisa del beach volley non la capisco, costumino strizzato per le donne e canottiera e mutandoni per gli uomini, mah!

Olimpiadi – Dressage

Il dressage non mi piace, mi sembra innaturale per un cavallo, mi piace quando corrono e saltano, forse mi sembra più naturale la gara che si svolge tra i boschi (country cross?), mi sembra che un cavallo si possa divertire di più.

Un po’ come quando devo tenere Tiger al guinzaglio, se lo tengo che sono in bici mi sembra più felice di quando lo tengo portandolo a piedi.

A lezione di danza

Ieri lezione di prova di danza per G&G.

Nelle intenzioni di m&p Gaia dovrebbe scegliere tra la danza e la ritmica, nella pratica vedremo, forse saranno entrambe.

Finalmente anche Giada ha potuto partecipare e non solo guardare da fuori, anche se non ha ancora i fatidici 3 anni che aprono le porte al mondo, anche lei può seguire il corso. Ha avuto un sorrisone incredibile per tutto il tempo, era chiaramente divertita, forse un po’ troppo stranamente appiccicata a sua sorella… probabilmente è stata l’emozione di fare qualcosa che fa anche Gaia.

C’era un vetro da cui si poteva vedere la lezione senza essere visti, e per i bimbi questo è un bene, le mamme e i papà sono dannosi ai bimbi che frequentano un corso qualsiasi, però almeno ho potuto osservarle e divertirmi per loro.

Torneremo, lunedì prossimo proveremo il bis e poi, se si divertono, ci sarà l’iscrizione.