Impacchettando l’estate

La piscina del giardino è svuotata, presto libererà lo spazio e il giardino sembrerà più grande.

I giochi della spiaggia, quest’estate usati per due sole mezze giornate, torneranno in cantina.

Il tavolone ha già preso posto in cucina, e ora la cucina è piena.

Questa estate Gaia ha imparato ad andare in bici senza rotelle, e in questi ultimi due giorni di tramonto dell’estate anche Giada e, come al solito, ci si domanda se per caso non faccia le prove di notte, è come se lo facesse da sempre, mah…

Per Gaia è stata l’ultima estate senza compiti, però, non si è resa conto di cosa vuol dire, ancora meno di 10 giorni e andrà in prima elementare, io ho già l’ansia da prestazione.

Per me è stata anche un’estate di studio, come non mi capitava da tempo, bello però, vedremo cosa ne salta fuori.

E ora al lavoro, finiamo di impacchettare questa strana corta e fredda estate.

1 commento»

  onda wrote @

fredda dici???


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: