Svegliarsi alle 6.30

E’ spesso difficile far alzare al mattino (alle 6.30) le piccolette, protestano un po’, dicono (piagnucolano) che hanno sonno, le coccole non bastano…
Ma venerdì mattina è bastato un “c’è un nuovo cerchietto e un nuovo fiore per i capelli per la festa dei diplomi” e subito hanno aperto gli occhi, subito si sono alzate e subito hanno voluto vedere le novità, sorridenti per la sorpresa.
E non erano più troppo stanche e non avevano più troppo sonno, e gli occhietti si sono aperti subito appena sentita la novità.
Sarà anche questione di DNA, ma in questo caso credo ci sia stato uno scambio di culla per entrambe, io mi sarei alzata di scatto solo per una macchinina o un coltellino nuovo, ma mai e poi mai per un cerchietto, perdipiù rosa e sberluccicoso e un fiore fucsia con i petali sberluccicosi, anzi luccicanti (come dice la principessina Giada parlando il giadese che è la lingua ufficiale di Giadilandia dove è l’indiscussa regnante).

Advertisements

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: