La percezione di sè

Mi ero lasciata quasi 20 anni fa, mi ero rivista per poco circa 12 anni fa.

Ora mi sto rivedendo, poco per volta, specchiarsi è ancora difficile, la paura degli specchi non è svanita insieme all’obesità e quindi ancora sfuggo. Poi a volte mi capita di soffermarmi davanti, abbiamo uno specchio che permette di riflettersi interamente proprio all’ingresso e così ho scoperto che il sedere enorme di prima è svanito, è ancora un sederone, certo, però ora mi posso guardare senza che lo sguardo sfugga da un’altra parte.

La cosa più difficile è rivedere il proprio volto, sono passati davvero molti anni dall’ultima volta che mi sono “guardata” davvero allo specchio, mi sono ritrovata un po’ invecchiata, con qualche occhiaia, ho tagliato i capelli e me li sono tinta di nero, ho un viso decisamente più maturo di quello che ricordavo, però non è più deformato dall’obesità, ho anche ritrovato il mio collo.

Ora posso guardarmi e conoscere e ri-conoscere questa nuova me.

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: