Triturare il passato

Non quello di verdure, ma documenti di circa 13 anni fa.
E così rinuncio per sempre a indagare su cosa può essere accaduto…
Mi sono passate tra le mani pezzi di vita difficili da vivere, pezzi di vita che sono costati più anni di quanto realmente fossero in termini di sentimenti forti quali odio, paura, ansia, nichilismo senza rassegnazione, rabbia, una rabbia assoluta, un senso di ingiustizia opprimente. Anni che ci sono piombati addosso come macigni, anni da cui pensavamo di non riuscire a uscire.
Le lacrime che ieri mi hanno rigato il volto seguivano la strada che ci hanno portato ad oggi, oggi che abbiamo 2 bimbe, oggi che da meno di 2 mesi ho un lavoro degno di questo nome, oggi che i problemi del vivere sono un po’ più piccoli e confinati.
E lacrime per questa rinuncia, così rinuncio per sempre a capire, a sapere, a conoscere, anche se forse non c’è niente da capire e, forse, sapere potrebbe fare ancora male, conoscere certe verità che sono rimaste nascoste finora potrebbe non avere più senso o, addirittura, spalancare altre voragini di anni bui.
Tutti i perchè senza risposta diventeranno nuove pagine su cui scrivere altre vite. Noi, ieri, abbiamo chiuso definitivamente un capitolo.
Tiremm innaz!

Advertisements

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: