In nome del popolo… (la non giustizia per il popolino)

Le sentenze cominciano tutte con questa frase di rito, che, appunto, ormai è solo una frase di rito e nessuno ci crede più.
Molti anni fa ho dovuto fare una denuncia per una serie di cose, dopo poco più di 5 anni ho ricevuto le conclusioni del giudice per le indagini preliminari.
Sono andata in tribunale nell’unico giorno alla settimana di ricevimento del popolo “sovrano” e mi sono messa ad aspettare in corridoio la giudice che era andata a prendersi il caffè, dopo più di un’ora si presenta e dice che ha poco tempo e che l’ora di ricevimento è orami terminata da 5 minuti.
Mi spiega che l’istruttoria preliminare ha ravvisato sì la presenza di uno o due reati che, però, essendo trascorsi più di 5 anni dai fatti, ormai è caduto tutto in prescrizione e non si può fare niente.
A me sono rimasti i debiti e quelli lo stato (sempre minuscolo) non me li ha pagati allora e nemmeno me li paga ora…
Quel giorno ho imparato che la giustizia è uguale solo per qualcuno.

Advertisements

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: