Il Lacca: la nuova isola di Utopia

A cena Giada ci ha parlato del Lacca, un posto dove ci sono tanti giochi, dove ci sono anche le palle colorate dove tuffarsi dentro e dove ci sono anche tanti regali, già pronti da scartare. E’ un posto vicino a casa, ma anche lontano, dove ci possono andare tutti i bimbi.

Quando ce lo raccontava era serissima e sembrava davvero che ci fosse andata, tanto che il papà e Gaia le facevano domande su domande per capire quale era, io ho visto il suo faccino serio serio e un’espressione che non riesco a definire, ma che riconosco perchè è quella di quando fantastica, e questo posto Lacca lo ha immaginato davvero bene, peccato non poterla riprendere con una videocamera in questi momenti… Poi ci siamo arrivati e ciha confermato che è un posto della sua fantasia.

Io la mia isola di Utopia l’ho immaginata quando ero un po’ più grande, verso i 7/8 anni, Giada sta andando decisamente troppo oltre.

…e poi l’isola di Utopia e il concetto di Utopia come città immaginaria è un tema che mi è davvero molto caro, avrei voluto farci la tesi 15 anni fa…

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: