E la mamma e il papà di mamma dove sono?

Venerdì sera è arrivata questa domanda, la domanda che mi aspettavo già da tempo.

Eravamo semplicemente in ascensore e stavamo tornando a casa dopo essere stati dai nonni e tutto è iniziato semplicemente “Ma papà, tu chiami papà il nonno perchè è il tuo papà? E la nonna è la tua mamma?” e così è arrivata naturalmente e semplicemente la domanda “E la mamma e il papà di mamma dove sono?”.

Era tardi e siamo riusciti a eludere la domanda…

E’ una domanda a cui non so dare una risposta adeguata, anche perchè è una domanda che mi faccio anch’io e a cui nemmeno dopo quarant’anni so dare una risposta.
Come faccio a spiegare a una bimba di 4 anni che un papà ha rinunciato ad essere padre e che una mamma non ha avuto la consapevolezza di essere madre e dopo circa 30 anni se n’è andata come se niente fosse, lasciando dietro di sè una bimba nel corpo di una donna che ancora non si rendeva conto di quello che le stava succedendo e che ha sentito uno strappo profondo.
Che parole si possono usare? Come si fa a spiegare che non sempre i bambini crescono con una mamma e un papà? E, soprattutto, come si fa a spiegare che ci sono mamme e papà che non vogliono fare le mamme e papà?
Davvero non so, penso che per il momento gli dirò che la mamma e il papà di mamma sono lontani e non si possono vedere.
In fondo è una mezza verità…
Il papà so che abita a 600 chilometri da qui e la mamma abita vicino agli altri nonni che è comunque a una trentina di chilometri da noi. Il papà probabilmente ha archiviato il ricordo di me come un incidente di gioventù e probabilmente nemmeno si domanda se esisto e la mamma penserà che tanto quello che è successo è tutta colpa di altri da sè e che da sola vive benissimo.

Advertisements

2 commenti»

  micol wrote @

Sai, mi intenerisce molto la tua storia, forse perché è un pò simile alla mia. Le tue piccole sono sveglie ed intelligenti, ci sarà il tempo di raccontare loro la verità quando saranno grandicelle o semplicemente quando capirai che è giunto il momento. Ti capisco e ti mando un abbraccio virtuale.

  Morgainelefee wrote @

è proprio adesso che sono mamma a mia volta che sento la mancanza di una mamma affettuosa come punto di riferimento, e come esempio.
Non é facilissimo reinventarsi mamma ogni giorno basandosi solo sul bene che si vuole al proprio bambino….


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: